Formazione

Il servizio di formazione proposto dall’associazione è diretto a tutti coloro che si occupano della riabilitazione di bambini autistici, dagli psicologi, terapisti, educatori, operatori sociali, agli insegnanti di ogni ordine e grado, assistenti educativi, personale non docente, e, non ultimi, ai genitori.

Questo perché il processo educativo del bambino autistico deve essere visto come un complesso di azioni ed interazioni che avvengono in casa, a scuola e negli altri ambienti che il bambino frequenta.

Il livello di training varia dal “training selettivo”, mirato cioè ad un bambino specifico, e quindi più adatto ai genitori (che devono essenzialmente interagire con il loro bambino e che si concentrano quindi sulle potenzialità del bambino stesso) al training “ad ampio spettro”, quello cioè che affronta i problemi dell’interazione con una gamma articolata di soggetti con la patologia ed è quindi adatto per sua natura alla popolazione docente ed a quella dei terapisti (con sfumature diverse).

Il processo formativo è, in linea generale, strutturato per far conoscere le metodiche dal punto di vista teorico, attraverso:

la formazione in aula;

l’utilizzo di dispositivi multimediali per migliorare la comprensione degli aspetti essenziali delle metodiche descritte;

e dal punto di vostra pratico, attraverso:

sessioni individuali di interazione con i bambini in aula attrezzata con dispositivi di comunicazione con l’istruttore “fuori campo”

workshops individuali, nell’ambito dei quali si provvede ad insegnare:

le procedure da utilizzare;

cosa insegnare al bambino;

come svolgere le lezioni;

come assicurare il coordinamento e l’interazione tra le persone che si occuperanno dell’addestramento del bambino;

come registrare i risultati;

come valutare le problematiche che possono emergere durante l’insegnamento.

L’immagine seguente schematizza come è strutturata una sessione di formazione applicata a situazioni reali con istruttore “fuori campo”.

Gli istruttori provengono direttamente dai reparti di psichiatria e psicologia dell’Università della California e/o Colorado e da un centro di ricerca ad altissima specializzazione norvegese.

Il calendario ed i contenuti dei corsi saranno oggetto di apposite pubblicazioni dell’associazione.

Una attenzione particolare viene data al “training dei (cosiddetti) T3” (dalle tre lettere “T” iniziali delle parole inglesi “Teach To Teachers”, ovvero “Gli insegnanti che insegnano agli insegnanti”).

I “T3” sono persone selezionate con speciali caratteristiche e che riceveranno un training specifico, sia in Italia che all’estero, presso i centri specializzati (quali p.es. l’Università del Colorado o California) che li metterà in grado di insegnare a loro volta le tecniche di approccio comportamentale con specifico riferimento all’ABA.

I “T3” sono le persone che forniranno poi il training a larga diffusione sia alla popolazione docente “Docenti T3”, che alla popolazione di terapisti “Terapisti T3”.

Tutti i livelli di training menzionati sono soggetti ad una specifica verifica finale teorico/pratica effettuata dagli specialisti (eventualmente anche “in corso d’opera”) con rilascio di una certificazione che attesti che il livello di competenza necessario sia stato o meno raggiunto e che dia un giudizio articolato sulle competenze acquisite.